Lo studio di Piccole Magazine è lieto di avere di nuovo come ospite la bella ed esotica Adriana Paulett che salutiamo con tantissimo affetto.

In quest’ intervista senza copione, totalmente spontanea, Adriana ci racconta un aspetto interessante che causa tanto male nel mondo, specialmente dentro la comunità LGBTQI+ e com’è la sua esperienza personale nella comunità transgender.

Non è un segreto che per diversi motivi, come ben racconta Adriana, esista qualcuno che alimenta il flagello dell’invidia, cosa che lei definisce come una mancanza di sicurezza e soddisfazione personale che cerca di mettere in cattiva luce la personalità degli altri. Tutti nella nostra vita, siamo stati vittime, altri forse hanno provato quel sentimento, forse tanti altri si sono resi conto che quel modo di essere non ci porta da nessuna parte e non porta felicità, fa soffrire.

Comunque, in questa fantastica conversazione Adriana si apre maggiormente, più naturale, più spontanea, permettendoci di fornire a tutti voi una stupenda visione delle sue esperienze di vita e del suo pensiero su tante cose di vostro interesse.

Venite con noi a guardare, vivere, commentare e condividere questa intervista con Adriana Paulett, che ci ha fatto sapere che si sente sempre felice, amata, invidiata e specialmente unica.

E se voi desiderate essere parte dei nostri ospiti, scrivete a: info@piccolemagazine.it info@piccolemagazine.tv e saremmo lieti di darvi uno spazio libero e sicuro.

Visitate i nostri portali www.piccolemagazine.it www.piccolemagazine.tv e seguiteci su i nostri social: Instagram, Facebook, Youtube e la nostra edicola ISSUU sempre con informazione e copertine dedicate e pensate per te.

Condividi