Come capitale della scena LGBT+ di Londra, è stato naturale che il 14 Settembre sia stata Soho Square il punto d’incontro di centinaia di persone che sostenevano il primo Trans Pride della città, la cui marcia era iniziata in Hyde Park Corner.

È stato assolutamente incredibile e travolgente. Non mi aspettavo che così tante persone si presentassero e marciassero con tale unità“, ha dichiarato la organizzatrice Lucia Blayke alla BBC. La risposta all’evento è stata molto più positiva di quanto si aspettasse: “ero preoccupata per la sicurezza e per i numeri. Ma è stato davvero fluido, non abbiamo ancora avuto problemi e hanno partecipato oltre 1500 persone“. In centinaia, quindi, sono scesi in strada per richiamare l’attenzione sui diritti delle persone transgender.
Lucia Blayke ha proseguito: “per le persone trans è molto diverso stare in pubblico. Di solito siamo spaventati, ci ingiuriano e ci umiliano. Oggi invece è il giorno in cui non ci sono emarginati!”. Dello stesso parere anche Kasey Owens che ha dichiarato: “tutti qui sanno cosa stai passando. Questo Pride era assolutamente necessario”.

L’evento si è svolto in una vera atmosfera celebrativa, con molte persone trans e non binarie supportate dagli amici. Anna, che ha accompagnato la sua amica Sambo, per esempio, ha detto: “penso che sia una cosa enorme. Ci sono così tante persone che non sono trans ed è adorabile che tutti si siano riuniti. È davvero bello diffondere l’amore.” Sambo, uscita in pubblico come trans ha invece dichiarato: “è un orgoglio straordinario e purtroppo necessario perché i diritti delle persone trans non sono necessariamente gli stessi di tutti gli altri”. Ha poi proseguito: “la mia speranza, spero che serva per l’uguaglianza. Spero che la gente si renda conto che siamo normali. Siamo come tutti gli altri, niente di diverso”.

Di seguito potete vedere alcune delle foto del corteo del Trans Pride!

Condividi